Accogliere un tirocinante

InCo è sempre alla ricerca di nuovi enti che interessati ad ospitare tirocinanti internazionali provenienti dalla Catalogna in Italia. Ecco alcune informazioni per tutte quelle organizzazioni non governative, associazioni, enti locali senza fini di lucro o aziende che intendono ospitare un tirocinante internazionale presso la propria struttura per un periodo di tempo di 4 mesi.

Che cos'è?

Il progetto “NOLimits: Addressing youth unemployment in Europe through transnational ESF mobility measures” è nato dalla collaborazione tra l'associazione Aurora e l'associazione InCo e prevede l'inserimento di giovani spagnoli in attività di tirocinio presso aziende e realtà in Trentino. 

Si tratta della possibilità offerta ad un giovane disoccupato dalla Catalogna di trascorrere un periodo di tempo di 4 mesi in Italia. Il giovane ha la possibilità di approfondire la cultura e la lingua del paese di accoglienza, di acquisire un'esperienza professionale in un settore specifico e sviluppare determinate competenze relative all'argomento scelto.

Per l'ente di accoglienza, ospitare un giovane tirocinante di un altro paese è un occasione di crescita e di scambio con il mondo esterno. Un giovane tirocinante straniero rappresenta l’elemento di raccordo con un’altra cultura e un’altra realtà e quindi una concreta novità ed uno stimolo diretto per l’ambiente in cui opera. 

A chi è rivolto

Organizzazioni non governative, associazioni, enti locali senza fini di lucro o aziende che intendono ospitare un tirocinante internazionale presso la propria struttura per un periodo di tempo di 4 mesi.

Quanto dura?

Da marzo a giugno 2019

Requisiti per partecipare

L'associazione ospitante deve avere la sede a Trento, Pergine Valsugana o nelle città vicine.

Verrà richiesta soltanto la disponibilità di una persona che seguirà il/la tirocinante come tutor:

  • Supportare il partecipante a lavorare per raggiungere le conoscenze, abilità e competenze come specificato nel piano di apprendimento / sviluppo del partecipante;
  • Fornire un tutoraggio appropriato per supportare l'apprendimento del partecipante;
  • Contribuire a revisioni periodiche dei progressi del partecipante;
Quali sono i costi?

L'ente ospitante non dovrà sostenere nessun costo.

L'associazione InCo si occuperebbe dell'organizzazione logistica di vitto e alloggio e di un accompagnamento e monitoraggio. 

Sede di riferimento