Il 6-7 marzo 2015 saranno ricordati come il primo e vero banco di prova di Inco Molfetta in Puglia.
Dopo più di 10 anni di azione sul territorio a Trento, InCo ha voluto realizzare un processo di sviluppo inverso, andando da Nord a Sud e facendo scoprire le proprie competenze in ambito della mobilità all' estero iscrivendosi al Bollenti Spiriti Camp 2015, un vero e proprio barcamp utile per realizzare incontri ed eventi pubblici dedicati alla creatività e all’attivazione giovanile, in cui la "forza delle idee" si uniscono con quella della perseveranza e del coraggio di investire sul capitale umano, su se stessi.
Il bscamp é stata un' esperienza estremamente interessante, che ha permesso di poter entrare in contatto con realtà simili e dissimili dalla nostra, di poterci confrontare con curiosi, interessati e desiderosi di vivere un' esperienza altamente qualificante come quella dello S.v.E. o del MTV programm (vera particolarità appartenente a Inco) o, ancora, del Programma "au pair".
Attraverso lo spazio messoci a disposizione dallo staff del camp abbiamo potuto constatare come il tema della mobilità, del desiderio di vivere un' esperienza all' interno della comunità europea è pressoché trasversale: ha destato particolare interesse sia a chi era in procinto di terminare la scuola superiore e voleva prendersi un anno sabbatico, sia chi non ha ancora trovato la sua strada e vuole mettersi alla prova, sia chi, superati i 30 anni, intende incrementare la sua esperienza lavorativa implementando le sue competenze anche all'estero.
Altro elemento riscontrato è stata la grande fame di conoscenza che le persone hanno riguardo alla possibilità di scambi internazionali ma anche dell'incredibile, quanto mai avvilente, pochezza di realtà attive sul territorio pugliese che hanno le competenze e l'interesse
di spendere energie sul tema.
Purtroppo è così: l'intera Regione Puglia è caratterizzata solo da tre realtà (senza contare InCo) e due sportelli centrali: Seyf nel salentino assieme a Jump on di Poggiolardo, Link di altamura, Eurodesk e Europe Direct a Bari.
Per queste ragioni è necessario invertire la rotta, implementare la conoscenza sull' europa e l'esperienza di viverla e farne parte, di sentirsi cittadino europeo,dimostrando che esiste un'altra europa, quella non solo dell'austerity, dei mercati, della troika; ma dell'inclusione, del consapevole interscambio di cultura e di tradizioni.
E InCo, da un anno a questa parte in quel di Molfetta, cercherà di perseguire tali obiettivi.

Spazio collaborativo aperto alla condivisione di esperienze tra volontari.

Se sei già un volontario, ti invitiamo a registrarti al sito e a condividere la tua esperienza, utilizzando il pulsante che trovi qui sotto.

Puoi seguire gli aggiornamenti del blog anche via RSS.

Share your experience

  Publish your experience now!

Tags

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30