Servizio Volontario Europeo

Il Servizio Volontario Europeo è un programma finanziato dalla Commissione Europea, che da la possibilità ad un giovane residente in Europa di età compresa fra i 18 e 30 anni di svolgere un servizio di volontariato dai 6 ai 12 mesi in un'altro paese. L'idea è che i giovani partecipino alla realizzazione di un progetto di volontariato utile per una comunità locale, non come dipendenti e neanche come stagisti, ma come volontari. Per sostenersi ricevono un “pocket money” mensile, vitto e alloggio. Inoltre vengono loro rimborsate parte delle spese di viaggio andata e ritorno, un corso di lingua e un’assicurazione sanitaria completa.

 

In quali ambiti possono essere inseriti i volontari?

Lo SVE offre la possibilità ai volontari di impegnarsi nei seguenti ambiti:

  • Ambito sociale: attività formative e ricreative per bambini e giovani, assistenza in strutture, persone diversamente abili, anziani, collaborazione in un centro giovanile
  • Ambito ecologico: progetti ambientali, progetti di educazione ambientale
  • Ambito culturale: progetti culturali e interculturali,

Chiunque voglia svolgere un servizio di Volontariato dovrebbe essere disponibile all’inserimento in ambiti diversi; per farsi un'idea sui progetti esistenti consultate il database in inglese!

In che paese si può svolgere uno SVE?

In tutti i paesi dell'Unione Europea, i paesi EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia) così come nei paesi vicini (Turchia). L'associazione InCo inoltre, a volte effettua delle selezioni di volontari per progetti in America Latina.

Formazione

Il Servizio Volontario Europeo prevede oltre alle attività di volontariato anche una parte formativa: una formazione pre-partenza nel Paese di origine, una formazione all’arrivo ed una valutazione intermedia da effettuarsi nel Paese di accoglienza. Inoltre è previsto un corso di lingua.

Costi

Grazie al finanziamento dell'Unione Europea sono coperte le seguenti spese:

  • vitto e alloggio
  • un "pocket money" mensile
  • l'iscrizione al piano di assicurazione collettiva SVE
  • le spese di viaggio a/r dal paese di provenienza al paese di accoglienza sono parzialmente coperte con un contributo a forfait
  • formazione pedagogica e valutazione

Nel momento in cui il volontario/a viene selezionata/o con InCo, gli viene chiesto un contributo simbolico.