SVE all'estero

Il Servizio Volontario Europeo è un programma finanziato dalla Commissione Europea, che dà la possibilità ad un giovane residente in Europa di età compresa fra i 18 e 30 anni di svolgere un servizio di volontariato dai 2 ai 12 mesi in un altro paese.

L'idea è che i giovani partecipino alla realizzazione di un progetto di volontariato utile per una comunità locale, non come dipendenti e neanche come stagisti, ma come volontari

Che cos'è?

Lo SVE offre la possibilità ai volontari di impegnarsi nei seguenti ambiti:

  • Ambito sociale: attività formative e ricreative per bambini e giovani, assistenza in strutture, persone diversamente abili, anziani, collaborazione in un centro giovanile;
  • Ambito ecologico: progetti ambientali, progetti di educazione ambientale;
  • Ambito culturale: progetti culturali e interculturali.

Chiunque voglia svolgere un servizio di Volontariato dovrebbe essere disponibile all’inserimento in ambiti diversi; per farsi un'idea sui progetti esistenti puoi consultare il database  in inglese!

A chi è rivolto

Giovani che hanno dai 17 ai 30 anni e che sono residenti in Italia.

Quanto dura?

Un progetto SVE dura da un minimo di 2 mesi ad un massimo di 12 mesi

Dove posso andare?

In tutti i paesi dell'Unione Europea, i paesi EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia) così come nei paesi vicini (Turchia). L'associazione InCo, inoltre, a volte effettua delle selezioni di volontari per progetti in America Latina.

Requisiti per partecipare

Non vengono richieste competenze particolari, anche se una base della lingua inglese (o lingua del Paese ospitante) può tornare utile.

Quali sono i costi?

Nel momento in cui il volontario/a viene selezionata/o con InCo, gli/le verrà chiesto un contributo simbolico di 40,00 €.

Cosa ricevo?

Grazie al finanziamento dell'Unione europea sono coperte le seguenti spese:

  • vitto e alloggio
  • un "pocket money" mensile
  • l'iscrizione al piano di assicurazione collettiva SVE
  • parte delle spese di viaggio a/r
  • formazione pre-partenza (in Italia), formazione all'arrivo e valutazione intermedia da effettuarsi nel Paese di accoglienza
  • corso di lingua (relativa al Paese di accoglienza)

 

Come partecipare?

Per partire ci sono una serie di step da seguire e bisogna prendersi per tempo. Oltre a questo, è necessario preparare cv e lettera di motivazione specifica per il progetto per cui ci si sta candidando ed essere pronti a sostenere un colloquio in lingua, anche via skype.

Sede di riferimento