Iniziative

Oltre ai progetti di volontariato internazionale InCo promuove anche altre iniziative tra cui: scambi giovanili tra due o più gruppi di giovani di nazionalità diverse e partenariati strategici.

Cos'è una scambio interculturale?

Uno scambio interculturale è un'esperienza in cui due o più gruppi di giovani di nazionalità e cultura ediverse si incontrano per confrontarsi su un tema condiviso di carattere generale come può essere per esempio la tutela dell'ambiente o lo sport. Lo scambio non è un momento di formazione specialistica o un corso strutturato . Il focus si concentra di più sulla relazione che sulla tematica del progetto. Uno scambio vuole garantire, a persone che normalmente non la hanno, la possibilità di viaggiare e di confrontarsi con realtà nuove e culture diverse.

Gli scambi durano trai 5 e i 21 giorni, coinvolgono da un minimo di 20 ad un massimo 60 persone e si rivolgono a giovani con un età compresa tra i 13 e i 30 anni.

Gli scambi interculturali sono progetti educativi finanziati dalla Commissione europea attraverso il programma Erasmus+.

Capacity-building in ambito giovanile

I progetti di capacity-building sono progetti di cooperazione transnazionale basati su partnership multilaterali tra organizzazioni attive in ambito giovanile provenienti dai Programme e Partner Countries. Possono anche coinvolgere organizzazioni nei campi di educazione e formazione, come di altri settori socio-economici.

I progetti di capacity-building giovanile hanno l’obiettivo di:

  • Coltivare cooperazione e scambi in ambito giovanile tra Programme Countries e Partner Countries da 200 diverse regioni nel mondo;
  • Migliorare la qualità e il riconoscimento del lavoro giovanile, dell’educazione non-formale e del volontariato nei Partner Countries e rafforzare le loro sinergie e complementarietà con altri sistemi di educazione, mercato del lavoro e società;
  • Supportare lo sviluppo, il collaudo e l’utilizzo di schemi e programmi di mobilità per l’apprendimento non-formale a livello regionale, ad esempio all’interno e tra diverse regioni del mondo;
  • Promuovere programmi di mobilità transnazionali per l’apprendimento non-formale tra Programme e Partner Countries, specialmente diretti a persone giovani con meno opportunità, con l’obiettivo di migliorare il livello delle competenze dei partecipanti e sostenere la loro partecipazione attiva nella società.

 

I partenariati strategici

I Partenariati strategici sono progetti finanziati dalla Commissione europea attraverso il programma Erasmus +: nello specifico rientran onelle iniziative della "Key Action 2: Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche".Si tratta di progetti di cooperazione transnazionale di piccola e larga scala che offrono l’opportunità alle organizzazioni attive nei settori istruzione, formazione e gioventù di cooperare al fine di:

  • attuare e trasferire pratiche innovative a livello locale, regionale, nazionale ed europeo
  • modernizzare e rafforzare i sistemi di istruzione e formazione
  • sostenere effetti positivi e di lunga durata sugli organismi partecipanti, sui sistemi e sugli individui direttamente coinvolti.

Esperienze dei volontari

Novella Benedetti (22/03/2017 14:39)
Raccontaci: cosa facevi?Io inizierei spiegando dove ero. La mia esperienza è stata negli Stati Uniti, a Saint Louis - Missouri, proprio nel centro...
Novella Benedetti (06/03/2017 10:17)
Sono Georgi, vengo dalla Georgia. Per i miei amici e colleghi la mia decisione di partecipare a ,,EVS” è stata una sopresa perché avevo un buon lav...
ana juarez (24/02/2017 16:15)
Sono Lisa Caldonazzi e frequento il liceo Rosmini delle Scienze Umane a Trento. La mia prima vera e propria esperienza di alternanza scuola-lavoro...

you want to start?

Partecipa »

sve_provare_per_credere

Anche tu puoi iscriverti, segnalando la tua dispobililità ora.

Un'opportunità da non perdere!