EuregioAupair

EuregioAuPair offre a giovani dai 18 ai 30 anni dell’Euregio la possibilità di trascorrere soggiorni presso famiglie ospitanti in un altro territorio dell‘ Euregio collaborando nella cura dei bambini e ricevendo un contributo mensile extra messo a disposizione dall’Euregio. Grazie a EuregioAuPair potrai vivere un’esperienza unica che ti permetterà di conoscere una nuova cultura e approfondire le tue conoscenze linguistiche.

Che cos'è?

# EuregioAuPair è un’occasione unica per conoscere la cultura e un territorio dell’Euregio diverso da quello dove risiedi, migliorare le tue competenze linguistiche e fare nuove amicizie vivendo presso una famiglia ospitante dove ti occupi dei bambini.

Attività

A seconda dell’età dei bambini darai una mano nelle attività quotidiane, ad esempio aiutando loro a vestirsi, preparando la colazione, portandoli fuori per una passeggiata, accompagnandoli e andandoli a riprendere a scuola e naturalmente giocando con loro durante il loro tempo libero.

Inoltre, ti potrà essere richiesto di occuparti di alcune faccende domestiche, tutte legate alla cura dei bambini, come ad esempio assicurarsi che la stanza dei bambini sia tenuta in ordine, lavare i piatti (dei bambini), preparare la colazione (dei bambini) e cucinare pasti leggeri per loro.

A chi è rivolto

Ragazze o ragazzi residenti in Trentino tra i 18 e i 30 anni d'età.

Quanto dura?

Il periodo del soggiorno va da un minimo di 1 mese ad un massimo di 6 mesi

Dove posso andare?

Con il programma EuregioAupair puoi svolgere un’esperienza di ragazza/o alla pari nella Provincia di Bolzano oppure in Tirolo.

Requisiti per partecipare
  • avere tra i 18 e i 30 anni d'età ed essere residente in Trentino;
  • amare i bambini ed essere in grado di prendersi cura di loro, saper giocare mantenendo il loro interesse acceso. Sono richieste referenze di esperienze passate;
  • essere in buona salute;
  • essere disponibili per un periodo tra 1 e 6 mesi.
  • aver voglia di aiutare in lavori di casa leggeri e lavoretti che sono collegati al/ai bambino/i;
  • approfondire la lingua tedesca prima di partire.
Quali sono i costi?

Non ci sono costi a carico tuo per la partecipazione. Anzi, riceverai per ogni mese di servizio €250,00 come contributo forfettario mensile dall’Euregio che puoi utilizzare per coprire le spese di viaggio, un corso di lingua o altre spese personali.

Cosa ricevo?

Oltre al contributo mensile di €250,00 riceverai vitto e alloggio in una stanza singola presso la famiglia ospitante per tutta la durata del tuo soggiorno -

Oltre a questo, anche le famiglie pagano un'indennità settimanale o mensile. Alla fine del periodo riceverai un certificato come attestazione della tua partecipazione a EuregioAuPair.

Come fare per richiedere il contributo di €250,00 dell’Euregio?

• #Prima della partenza invia il modulo di richiesta del contributo e il contratto firmato con la tua famiglia ospitante. Il contributo potrà, infatti, essere erogato solo se questi documenti vengono inviati prima dell‘inizio del tuo soggiorno.

• # Poi, alla fine del soggiorno, devi inviare una dichiarazione di conferma del soggiorno firmata dalla famiglia ospitante. Verificata la correttezza dei documenti trasmessi, provvederemo a versare il contributo Euregio sul tuo conto.

• # È inoltre possibile richiedere il contributo mensilmente. In questo caso ci dovrai mandare una breve conferma del soggiorno da parte della famiglia ospitante alla fine di ogni mese. Noi verseremo il contributo alla fine del mese, dopo aver ricevuto la conferma.

• # Nel caso in cui per uno o più mesi non lavorassi come au pair per tutta la durata del mese, verrà erogato un contributo parziale proporzionato alle effettive giornate lavorate.

• # I documenti da inviare prima della partenza e la dichiarazione finale vanno presentati dai partecipanti dal Trentino a

Provincia autonoma di Trento l Servizio Attività e Produzione Culturale

Via Romagnosi 5, I-38122 Trento

E-mail: serv.attcult@provincia.tn.it l E-mail certificata: serv.attcult@pec.provincia.tn.it

Come partecipare?

Puoi decidere di organizzare il tuo soggiorno in 2 modi:

› #Organizzazione autonoma. Ciò significa che cercherai autonomamente una famiglia ospitante gestendo direttamente gli aspetti organizzativi ed amministrativi. Diverse piattaforme online permettono di contattare direttamente delle famiglie ospitanti.

#Appoggiandoti alla nostra associazione e ti aiuteremo noi a trovare una famiglia adatta a te.

Se decidi di appoggiarti alla nostra associazione come agenzia AuPair dovrai preparare e inviarci i documenti elencati qui sotto. Come ti potrai immaginare, la famiglia ha bisogno di sapere che sei un/a candidata/o serio/a e responsabile, capace di giocare con i bambini e divertirsi insieme a loro! Ma non preoccuparti, InCo ti aiuterà nelle preparazione e presentazione del tuo profilo. I documenti richiesti sono quindi i seguenti:

MODULO DI CANDIDATURA

2 LETTERE DI REFERENZE (non obbligatorie ma consigliate) firmate da due famiglie diverse dove hai lavorato come baby-sitter. Queste lettere dovrebbero descrivere in maniera precisa i compiti che si sono eseguiti, il tempo che si è trascorso con la famiglia e l'età dei bambini con cui hai lavorato. Nome, indirizzo e numeri di telefono della famiglia devono essere specificati. Se non hai abbastanza esperienza raccontaci di altre collaborazioni come animatrice o tutor, se eri responsabile di un gruppo di bambini, l'oratorio, gli scout. In questo caso è sufficiente una lettera di referenza del responsabile dell'organizzazione. Anche le attività svolte devono essere specificate chiaramente, sottolineando le tue qualità e capacità. 

LETTERA DI MOTIVAZIONE: la lettera deve descrivere le motivazioni per intraprendere un soggiorno alla pari e l'esperienza con i bambini; va indirizzata alla famiglia futura, descrivendo sé stessi, gli studi/lavori, la propria famiglia e le ragioni della decisione di andare all'estero. Più informazioni si forniscono sulla propria personalità, sulle aspettative e sulla propria esperienza, più semplice sarà per la famiglia prendere una decisione (è un modo per loro di conoscerti meglio).

CERTIFICATO MEDICO, dichiarante un buono stato di salute (di recente data). 

INFORMAZIONI MEDICHE 

COPIA DELLA CARTA D'IDENTITA'.

CERTIFICAZIONE COVID richiesta dai rispettivi regolamenti nazionali

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI 

Una volta preparato il tuo dossier InCo lo invierà all'ente partner del Paese prescelto, che si occuperà di fare il match con una famiglia ospitante. Prima di ogni conferma riceverai a tua volta il dossier della famiglia, e successivamente avrai modo di parlare con loro su skype o per telefono per decidere se vi trovate bene a vicenda. Solo dopo, una volta superati tutti questi step e fatte le tue valutazioni, sarai pronta per partire!

Prima della partenza dovrai, inoltre, procurarti un’assicurazione RC che, in caso di soggiorno in Tirolo, sia valida anche all’estero.

Sede di riferimento